Cocktail Caruso – Roma Bar Show

By settembre 23, 2019

Ci siamo! Oggi e domani ci sarà il Roma Bar Show, evento che unisce tutto il mondo del beverage e della mixology industry.

Anche noi di Ice Cube saremo presenti nel nostro stand F15. Passate a trovarci!

Nel frattempo, vi presentiamo “Caruso”, uno dei cocktail che sarà protagonista dell’evento, realizzato con Bombay Sapphire, Nolly Prat Dry, liquore alla menta e ghiaccio Ice Cube.

Come il Negroni, il Caruso è un cocktail “dimenticato”, ma largamente apprezzato dai nostalgici.
Il cocktail, che tra due anni ne compierà 100, ha origine come omaggio più che evidente al celebre Enrico Caruso, tenore napoletano vissuto a cavallo tra il 19° e il 20° secolo, da molti considerato il più grande tenore di tutti i tempi.
Il drink nacque nei primi anni del ‘900, quando Caruso calcava i palchi del Metropolitan Opera House di New York City, del quale fu il beniamino per numerosi anni.
È probabile che il cocktail nacque sulla scia della fama del tenore italiano, volendo dare al drink un nome che fosse in voga e ben ricordato.
Secondo una teoria, il Caruso fu inventato dallo stesso tenore, il quale lo richiese al barman del bar del Knickerboxer Hotel di New York City nel 1906, durante un soggiorno della star.
Un’altra versione indica nell’esordio del 1903 presso il teatro newyorkese l’anno in cui il cocktail venne preparato per la prima volta.
Il Caruso comparve solo nella prima edizione del ricettario ufficiale IBA mentre fu annoverato tra le ricette di importanti ricettari dell’epoca, come il celebre “Recipe for mixed drinks” di Hugo R. Ensslin del 1916.
caruso

Ci vediamo al Roma Bar Show!